Most Popular

Relocating In Foreign Countries with your Automobile
 Should you be relocating abroad,chances are that you have to be wondering no matter whether it is best todispatch your ... ...






AMERICA/MESSICO - Il Vescovo di Tlaxcala chiede di rispettare il libero transito della popolazione migrante

Rated: , 0 Comments
Total hits: 4
Posted on: 10/30/17
Tlaxcala – Rispettare nella dignità il libero transito della popolazione migrante: è la richiesta del Vescovo di Tlaxcala, Mons. Julio César Salcedo Aquino, M.J., alle autorità locali e nazionali messicane. Dopo i tragici eventi verificatisi negli ultimi anni, che hanno lasciato una grande quantità di migranti morti, di cui non si conosce né il numero esatto né i nomi, il Vescovo ha voluto pregare per loro e per le loro famiglie durante la sua prima visita al Centro di accoglienza "La Sagrada Familia", ad Apizaco.
Pochi minuti prima, si era recato presso i vicini binari dove passa il treno merci, denominato “La bestia”, che trasporta anche i migranti lungo il territorio messicano, da sud a nord, per partecipare con una preghiera alla manifestazione organizzata dai volontari della zona che cercano di aiutare i migranti e il centro di accoglienza.
Mons. Salcedo Aquino ha letto un brano del Messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato 2018, quindi ha detto: "è responsabilità della popolazione assumere con generosità la protezione dei viaggiatori provenienti da altri paesi. I migranti dovrebbero essere ospitati nel paese in cui scelgono di vivere, mentre il governo dovrebbe attuare programmi adeguati".
Il Vescovo si è recato al centro "La Sagrada Familia" per festeggiare il VII anniversario della sua fondazione, durante il quale è stato ricordato anche padre Ramiro Zárate Onix, fondatore della Casa del Migrante. All’evento erano presenti anche i rappresentanti di altri centri d'accoglienza di Puebla, Veracruz e Tlaxcala.
Nella nota pervenuta a Fides si sottolinea l'intervento di padre Elías Dávila Espinosa, responsabile della Casa “La Sagrada Familia”, il quale ha riferito che da gennaio a oggi sono stati accolte 3.789 persone, di cui il 90% honduregni. La cifra è significativa perché sono quasi il 50% in meno rispetto al 2016, quando erano state ospitate oltre settemila persone. Nei suoi sette anni di attività, con il sostegno di volontari, donatori e studenti universitari, la casa ha ospitato più di 30 mila migranti e rifugiati provenienti dai paesi dell'America centrale e del Messico.
Il sacerdote ritiene che una delle ragioni del dimezzamento del flusso migratorio a Tlaxcala sia dovuta all'insicurezza che si vive a bordo del treno e alla deportazione che svolge periodicamente l'Istituto Nazionale della Migrazione in Messico. Il 96% del totale di immigrati che sono passati dalla Casa hanno cercato di attraversare il Messico da una a cinque volte. Alla fine il responsabile del Centro ha commentato che un'altra causa della diminuzione della popolazione migratoria è dovuta alle misure prese del presidente Donald Trump, che ha esteso la sorveglianza sulla linea di confine con il Messico.



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment
 

Login


Username:
Password:

forgotten password?